Riportiamo l'articolo di Gerardo Pasqualini, scritto per il settimanale diocesano Presenza, con il quale ben racconta lo svolgimento della manifestazione "Gospel no stop" e ne spiega le profonde motivazioni che hanno spinto le Chiese, il Sae, i lettori a realizzarla:

"Come annunciato il 9 maggio scorso ha avuto luogo, al Passetto di Ancona, in una tenda appositamente allestita, un evento importante: la lettura pubblica e continuativa dei quattro Vangeli, promossa dal Consiglio delle Chiese cristiane delle Marche e dal SAE (Segretariato Attività Ecumeniche), ma realizzata concretamente dal GID (Gruppo Interconfessionale in Dialogo). La Parola di Dio, centro della fede, proclamata senza commento e l’Assemblea riunita in ascolto: questi gli elementi essenziali de “La lettura dei Vangeli nostop”.

Al termine della Celebrazione ecumenica, che si è svolta domenica 18 gennaio nella Basilica di S.Giuseppe da Copertino in Osimo, il Pastore Michele Abiusi, in qualità di presidente del Consiglio delle Chiese Cristiane delle Marche, ha rivolto a Mons. Edoardo Menichelli, nominato  Cardinale, le seguenti parole:

 

Ill.mo Edoardo Menichelli,

Arcivescovo della Diocesi di Ancona - Osimo ,

 in qualità di Presidente del CCCM ed a nome delle Chiese qui rappresentate, desidero porgerLe i migliori auguri per la  sua nomina, da parte di Papa Francesco, a Cardinale.

Sono felice per il nuovo incarico assegnatole!

Ha sempre servito con grande dedizione, umiltà, vicinanza e amore tutti, e ha avuto un'attenzione particolare per le persone più fragili.

Desidero anche ringraziarLa perché in questi anni ha, con sensibilità umana e cristiana e sollecitudine episcopale-pastorale, accompagnato  tutti i nostri passi verso il dialogo e la collaborazione tra cristiani, in terra diocesana; ne sono un testimone.

 Spero che questa non sia la sua ultima Celebrazione Ecumenica con tutti noi!  

Siamo abituati alla sua cortesia, al suo sorriso, alla sua sempre squisita ospitalità.Le dedico un testo della Parola di Dio, tratto da un Salmo di Davide,

 Salmo 25:4-5:”O Eterno, fammi conoscere le tue vie, insegnami i tuoi sentieri. Guidami nella tua verità ed ammaestrami, poiché tu sei l'Iddio della mia salvezza;io spero in te del continuo”.


Di tutto cuore, a nome del CCCM e delle Chiese qui rappresentate, le auguro la benedizione del Signore nel proseguimento del suo cammino.

 Desidero abbracciarla a nome di noi tutti, con sincero e profondo affetto.

                                                            Michele Abiusi

  

 

 

 

 

Si può cliccare sulla foto per visualizzare l'immagine nel formato pdf.

 

E' il Consiglio delle Chiese Cristiane delle Marche promotore di questa iniziativa, che sarà itinerante in alcune città della nostra regione.

La prima tappa sarà ad Ancona sabato 9 maggio 2015 in Piazza IV Novembre nello spazio antistante il Monumento ai Caduti. 

Una bella iniziativa per testimoniare come la Bibbia, ed in particolare il Nuovo Testamento, trovi tutte le Chiese unite.

Marzo 2013

Dopo l'iniziativa "In una unica terra...giornata per la salvaguardia della natura" del 2011, e "In una terra unica ...di generazione in generazione" del 2012, ecco quest'anno  "In una terra unica...con nuovi stili di vita". Il nuovo tema  verrà trattato nel 2013 non in una sola giornata, ma in un progetto ben articolato, come da depliant allegato.

Ottobre 2013

Dopo la lunga pausa estiva ed alcune complicazioni organizzative riprendiamo il nostro cammino di formazione/costruzione del percorso " IN UNA TERRA UNICA ... con NUOVI STILI DI VITA"
Riprendiamo il filo del discorso ricordando che questo anno avevamo deciso di costruire assieme un percorso che ci aiutasse a realizzare un cambiamento culturale verso "nuovi stili di vita", attenti all'ambiente in cui viviamo, cominciando dai rapporti tra noi stessi, superando i conflitti e costruendo relazioni positive e di pace. Con il progetto, cofinanziato dal Centro Servizi del Volontariato, altre ad una azione formativa specifica si eravamo posti l'obiettivo di realizzare una MOSTRA che ci aiutasse a veicolare tra i giovani soprattutto questo concetto di "nuovi stili di vita" .
Per farla breve .....
    ci rivedremo Giovedì 24 e Venerdì 25 Ottobre dalle ore 18,00 presso l'ex- seminario di OSIMO.
dove Vittorio Merlini, con l'assistenza delle dott.sse Silvia Giuliani e Maria Fusco, ci riassumerà quanto esposto nei precedenti incontri sui temi "Nuovi stili di vita con le persone: l'alfateto del conflitto - la centralità del dialodo" e ci introdurrà alla "Metodologia di lavoro, siatematizzazione dei contenuti e costruzione teorica della Mostra Interattiva"
- E' prevista una pausa "cena con pizza" alle ore 20, 00 per riprendere poi i lavori sino alle ore 22,00

 

 

 

Allegati:
File
Scarica questo file (depliant esecutivo 1.pdf)depliant esecutivo 1.pdf

La prima iniziativa della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani,organizzata dalla Chiesa Cattolica, Avventista del Settimo giorno, Metodista ed Ortodossa Romena, è stata la tavola rotonda "GESU' E LE DONNE". Tema suggerito dal brano tratto dal Vangelo di Giovanni che racconta il colloquio tra Gesù e la Samaritana, brano scelto da un gruppo ecumenico del Brasile come guida per tutta la settimana di preghiera.

Una significativa sintesi di questa interessante tavola rotonda è stata pubblicata sul quindicinale diocesano Presenza e riportato nell'allegato

Allegati:
File
Scarica questo file (GESÙ E LE DONNE.doc)GESÙ E LE DONNE.doc

Anche quest'anno, nella diocesi di Ancona -Osimo si svolgerà una intensa settimana di preghiera.

Difficile evidenziare momenti più significativi, quindi al visitatore del nostro sito che leggerà il programmo lasciamo l'arduo compito di decidere quale serata scegliere, forse...sarebbe da non perderne nessuna.

(Una nota tecnica per l'allegato: il contenuto si apre con un attimo di ritardo, quindi niente spavento se all'inizio appare solo una pagina bianca, il programma arriverà)

Allegati:
File
Scarica questo file (Locandina.doc)Locandina.doc

L'incontro di martedì 14 gennaio presso l'Università di Economia sul tema "La nona parola: non farai il  testimone falso ai tuo prossimo" è stato veramente interessante  e una  cara socia, una delle fondatrice del gruppo SAE di Ancona, ha scritto un bellissimo articolo che trovate in allegato.

Il 13 giugno 2012 alle ore 19,30, nel primo anniversario della firma dello Statuto del Consiglio delle Chiese Cristiane delle Marche, si sono incontrare a Montorso di Loreto (An) le 10 Chiese che hanno aderito al Consiglio.

Si è svolta una solenne Celebrazione Ecumenica sul testo della settimana di preghiera per l'unità dei cristiani del 2012 "Ecco io vi annuncio un mistero...noi tutti non moriremo, ma tutti saremo trasformati" (1 Cor.15,51)  Ad ogni comunità cristiana sono stati affidati 10 minuti, nel corso dei quali, secondo la sensiibilità e la tradizione che le è propria, ha presentato il tema biblico ricavato dal lezionario previsto per l'ottavario di preghiera, accompagnandolo con canti e preghiere.

L'incontro, il riflettere e pregare insieme riempie sempre di gioia tutti i partecipanti che scoprono di avere tanti fratelli e sorelle che condividono la stessa fede, che  sentono lo stesso vivo desiderio di vivere coerentemente l'Evangelo ascoltato e condiviso.

 

A spegnere la prima candelina sono tutti invitati.

Ecco la locandina ufficiale:

LORETO – CENTRO GIOVANNI PAOLO II - Via Montorso, 3

13 giugno 2012 ore 19.00

 

1' ANNIVERARIO DELLA FIRMA DELLO STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE CHIESE CRISTIANE DELLE MARCHE

 

La Chiesa Cattolica, la Chiesa Ortodossa del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, la Chiesa Ortodossa del Patriarcato di Bucarest, la Chiesa Anglicana, la Chiesa  Avventista del Settimo Giorno, la Chiesa Battista U.C.E.B.I., la Chiesa Evangelica Valdese. La Chiesa Evangelica Apostolica in Italia, la  Chiesa Cristiana Evangelica”Parola della Fede”  e la Chiesa Evangelica Metodista

INVITANO

le Autorità religiose e civili della Regione, i Rettori e le Autorità accademiche delle nostre Università,  le Comunità cristiane  che hanno già aderito al Consiglio ed anche quelle che potranno unirsi in  seguito

ALLA CELEBRAZIONE

 per il primo anniversario della firma dello Statuto, che ha avuto luogo il 10 Giugno 2011, sempre a Loreto – Centro Giovanni Paolo II.

Il programma si svolgerà con il contributo di tutti i Rappresentanti delle Comunità Cristiane aderenti .

Si concluderà con un buffet (ognuno porta qualcosa).

PROGRAMMA

Un preludio per organo o altro strumento e/o un canto iniziale

1.       Chiesa Metodista: Preghiera di apertura; lettura 1 Corinzi 15,51-58 “Tutti saremo trasformati dalla vittoria di Gesù Cristo, nostro Signore” e breve meditazione;

2.       Chiesa Battista: lettura Ev. s. Marco 10,42-45 “Trasformati da Cristo, colui che serve: Il Figlio dell’uomo è venuto non per farsi servire, ma per servire”;

3.       Chiesa Avventista: lettura Ev.s. Matteo 3,13-15 “Trasformati dalla paziente attesa del Signore: Lascia fare, per ora. Perché è bene che noi facciamo così la volontà di Dio sino in fondo”;

4.       Chiesa Valdese: lettura 1 Pietro 2,21-25 “Trasformati dal Servo sofferente: Cristo morì per voi”

5.       Chiesa Evangelica – Missione Pieno Vangelo Marche : lettura Romani 12,17-21 “Trasformati dalla vittoria del Signore sul male: Vinci il male con il bene”;

6.       Chiesa Evangelica Apostolica in Italia: lettura Ev.s. Giovanni 20,19-23 “Trasformati dalla pace del Cristo Risorto: Gesù si fermò in piedi in mezzo a loro e li salutò dicendo ‘La pace sia con voi’”;

7.       Chiesa Ortodossa del Patriarcato di Costantinopoli: lettura 1 Giovanni 5,1-6 “Trasformati dall’amore misericordioso di Dio: E’ la nostra fede che ci dà la vittoria sul mondo”;

8.       Chiesa Ortodossa del Patriarcato di Bucarest: lettura Ev.s. Giovanni 21,15-19 “Trasformati dal buon Pastore: Abbi cura dei miei agnelli”;

9.       Chiesa Cattolica: lettura Apocalisse 3,19b-22 “Uniti nel Regno di Cristo: I vincitori li farò sedere insieme a me, sul mio trono”.

10.   Chiesa Anglicana: Preghiera conclusiva

Un postludio per organo o altro strumento e/o un canto finale

Moderatore:  don Mario Florio, Presidente del Consiglio delle Chiese Cristiane Marchigiane

La Settimana di Preghiera per l'Unità dei cristiani, che come tutti gli anni cade dal 18 al 25 Gennaio, quest'anno ci conduce al pozzo di Giacobbe, in Samaria, ove Gesù ebbe un bellissimo incontro con la donna Samaritana che si convertì; incontro che partì da una semplice richiesta: ”Dammi da bere”.


Questa può diventare l'espressione di ciascuno di noi: sete di senso, sete di novità, di gesti significativi, di incoraggiamento, sete di vedere ostacoli che si allontanano e traguardi che si avvicinano.


Perché è importante viverla?
Semplicemente perché Gesù ha pregato per l'unità della sua chiesa (Gv 17,21) e noi desideriamo prodigarci perché questo “sogno” si realizzi.
Sul cammino dell'unità non siamo soli ...non è un desiderio solo di chi si spende per l'ecumenismo e il dialogo tra i discepoli del Maestro, ma è il Maestro stesso che condivide questo cammino.


Gesù disse alla donna Samaritana:” Se tu conoscessi il dono di Dio … saresti tu a chiedere dammi da bere ...”
Unire le voci per chiedere a Dio di darci il “Suo dono”, quello dell'unità, ed incominciare ad assaporare la gioia di tale dono pregando insieme, piccolo gesto di grande valore, può condurre all'unità senza nemmeno accorgerci.
L'indifferenza in questo ambito è molto pericolosa; equivale a non entrare nel progetto di Dio che desidera ardentemente l'unità della Sua Chiesa.


Il nostro è un caldo invito a partecipare alle iniziative della Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani  descritte nell'allegato.

 

 

Dal 22 al 29 luglio 2012 si svolgerà a Paderno del Grappa (TV) presso l'Istituto Filippin la 49° Sessione di Formazione Ecumenica dal tema

"Praticate il diritto e la giustizia" (Ger 22, 3) Un dialogo ecumenico sull'etica sociale

 

Come sempre il programma è molto denso, variato, interessante e quindi utile sia per gli esperti di ecumenismo come per i "principianti".

La nuova sede permetterà anche quel clima di amicizia e di conoscenza che fa di queste sessioni una esperienza forte e probabilmente unica.

Provare per credere!

 

 

Nato nel 1999, “Insieme per l’Europa” coinvolge Comunità e Movimenti cristiani che agiscono per portare il proprio contributo alla riconciliazione, alla pace, alla fratellanza nel Continente europeo.

Sono cattolici, evangelici, ortodossi, anglicani, riformati, pentecostali, di Chiese libere e altri che, mantenendo la propria autonomia, lavorano in comunione nei diversi campi della famiglia, del lavoro, dell’economia, educazione, sanità, mass-media, arte, ambiente,  sport, politica.

Dopo gli appuntamenti a Stoccarda nel 2004 e nel 2007, il 12 maggio 2012 avrà luogo a Bruxelles la terza edizione e in molteplici altre città europee si terranno contemporaneamente iniziative, azioni e manifestazioni.

Sarà realizzato un collegamento via satellite internet tra le città partecipanti all’iniziativa, nelle Marche Ancona ed Ascoli Piceno, per far conoscere al mondo politico e sociale europeo l’impegno a favore di un’Europa solidale. Nel continente  europeo “Insieme per l’Europa” si svolgerà in contemporanea con la staffetta sportiva mondiale “Run4Unity”.

Gli obiettivi comuni sono stati sintetizzati in una serie di “Sì” (alla pace, alla solidarietà, alla vita e alla famiglia…) e in molti dei punti toccati dalla staffetta mondiale e i ragazzi realizzeranno un flash mob per comporre la parola SI nelle diverse lingue.


Come detto anche ad ANCONA si svolgerà questa iniziativa come da programma sotto riportato:


12 MAGGIO 2012  programma della giornata di ANCONA

  ore 15.00

 Ritrovo in Piazza Cavour e partenza della “Run4Unity”, marcia per la pace e l’unità, che si snoderà lungo le vie della città con arrivo al Centro Giovanile Salesiano, su Via Don Bosco di Corso C.Alberto

 ore 17.00

 I ragazzi si ritroveranno negli spazi all’aperto, dove si svolgeranno giochi e attività varie ispirate ai “7 SÌ” per l’Europa, promossi in occasione dell’incontro di Stoccarda nel 2007.

 Gli adulti si ritroveranno nella vicina sala del Centro Giovanile Don Bosco per partecipare al collegamento in diretta con Bruxelles, sede della manifestazione centrale di “Insieme per l’Europa”. Sono previsti testimonianze e contributi delle realtà locali.

 ore 18.00

 Tutti i partecipanti si ritroveranno insieme per vivere un momento di Preghiera Ecumenica e condividere il messaggio finale di Bruxelles.

 ore 18.30

 Momento conclusivo di festa insieme.

  Per informazioni:

 071 201401 - 071 32285  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

.per

 

 

     


          Ho sentito parlare di Te
          quel mattino da sola al sepolcro:
          il mio cuore impazzito di gioia
          per l’annuncio aspettato da sempre;
          la Tua voce era voce di vita,
          il Tuo tempo una strada
          da percorrere senza paura.
 
          Ho sentito parlare di Te
          ogni volta che ho amato davvero.
 
                                          (Diliberto – Monti)

Con queste parole una amica del SAE ci ha fatto gli auguri.

Auguri a tutti coloro che leggeranno questa pagina.

Quest'anno, il ricco programma delle celebrazioni della settimana di preghiera, che si terrà dal 18 al 25 e avrà per titolo

Tutti saremo trasformati dalla vittoria di Gesù Cristo, nostro Signore

(I Cor 15, 51-58),

si salda con la celebrazione della

Giornata per la conoscenza dell’ebraismo (il 17)

e con una riflessione su

Chiese cristiane e stato italiano: 150 anni di libertà religiosa (il 27).

Consulta il programma completo

La Provincia ha finanziato un bellissimo progetto che cerca di far incontrare le diverse religioni presenti nella nostra zona per una conoscenza, un dialogo che permetta di capire meglio la realtà, le convinzioni, le sensibilità degli altri.

Gli incontri si svolgeranno in Via Cialdini  26-Palazzo Bottoni- Ancona

 

Domenica 23 c'è stato l'incontro con la Comunità Islamica.

Domenica 13 febbraiosi è svolto  l'incontro è dedicato alle chiese cristiane.

 

Domenica 27 febbraio ci sarà l'incontro con  la Comunità Ebraica e le religioni e filosofie orientali.

ecco il programma:

 

Dalle 9.30 a 12.00 incontreremo la comunità ebraica che sarà rappresentata dal sign. Bruno Coen (Presidente della comunità ebraica marchigiana), il quale ci parlerà della storia di questa comunità nel nostro territorio. Inoltre sarà rappresentata da il rabbino Giuseppe Laras, il quale ci accompagnerà a riconoscere i fondamenti dell’ebraismo.

Infine a 12.00 andremo a visitare la bella sinagoga anconetana in via Astagno n.12, nella quale potremmo conoscere da vicino le usanze e i simboli ebraici.

 

Alle 13.30 torneremo a palazzo Bottoni, dove, come al solito, sarà offerto un pranzo abbondante e gustoso.

 

Alle 15.30 inizierà la seconda parte della giornata nella quale incontreremo i rappresentanti di varie realtà religiose orientalied interverranno:

-Sun Jin Wei, rappresentante della comunità cinese di Ancona

-Maruja Neeraj, rappresentante della comunità indiana di Ancona

-Angun, rappresentante della comunità thailandese in Ancona

-Pasquale Segreto, rappresentante della comunità Bahai di Ancona

-Roberto Boldrini (psicologo-psicoterapeuta), testimonianza su “Storia di un percorso spirituale nel Cristianesimo, Buddhismo e Induismo”

- Michele Alberto Sereni e Linda Binotti, in rappresentanza dell'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkay, della scuola del buddismo di Nichiren Daishonin, scuola giapponese.

-Gianluca Chiocci (psicosociologo e docente di filosofia), testimonianza su “Buddhismo come formazione a una cultura non competitiva”

 

ore 18,00 visita alla sede regionale dell'Istituto Buddista(nel linquaggio buddista "Kaikan") -  in Via Marconi 30 - Falconara (800 metri dalla stazione, a sinistra, direzione Ancona Pesaro), nella quale, chi vorrà, potrà partecipare direttamente ad un rito buddista.

 

 

Tutti possono partecipare.

Allegati:

manifesto co-habitat.jpg

 

Nell'ambito della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

 

I GIOVANI DI VARIE CHIESE CRISTIANE


PRESSO LA CHIESA DI  CRISTO DIVINO LAVORATORE

Piazzale Camerino.

 

MERCOLEDì 19 GENNAIO ALLE ORE 19

 

ORGANIZZANO UN INCONTRO ECUMENICO CHE PREVEDE LA PREGHIERA E UN CONCERTO


Come da allegato volantino:

locandina GIOVANI x 19.01.11.jpg

Come consuetudine, il 17 gennaio, il giorno prima dell'inizio della settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, si svolgerà la giornata di consocenza dell'ebraismo.

Il tema "La quinta parola Onora tuo padre e tua madre"  sarà trattato dal Ministro del culto Nacmiel Haronne e dal nostro Arcivescovo mons. Eoardo Menichelli.

Si svolgerà nella Sala del Rettorato in Piazza Roma 22 alle ore 17.

SETTIMANA DI PREGHIERA PER L’UNITA’ DEI CRISTIANI

18 -25 gennaio 2011

Uniti nell’insegnamento degli apostoli, nella comunione,

nello spezzare il pane e nella preghiera (atti 2, 42)

 

Quest'anno è la "Chiesa Madre" di Gerusalemme che, con la sua grande diversità, offre alla nostra riflessione il tema tratto dagli Atti degli Apostoli capitolo 2 versetto 42. L'unità è rappresentata dagli aspetti essenziali che sono stati citati nel testo chiave : "L'insegnamento degli apostoli, il radunarsi in comunione o koinonia, lo spezzare il pane e la preghiera". Questi elementi costituiscono un marchio di autenticità che dalla prima comunità - radunata il giorno di Pentecoste e inviata poi in tutto il mondo per condividere la morte salvifica e la resurrezione di Gesù, offerta liberamente a tutti - si trasmette come "continuità nell'apostolicità" in tutte le comunità nate da essa.

L'amore di cui Cristo ha parlato è un amore di umile servizio gli uni agli altri. Radicalmente legato alla Parola di Dio fatta carne, questo servire è un serivre alla verità della salvezza offerta da Dio ogni persona. Ecco perchè le chiese di Gerusalemme ci ricordano l'esortazione di Paolo a vivere da riconciliati, che significa da redenti e uniti a Dio e, perciò; uniti gli uni agli altri.

(Dalla presentazione dei testi della settimana di preghiera per l'unità dei cristiani firmata dalla Chiesa Cattolica, dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia e dalla Sacra Arcidiocesi Ortodossa d'Italia e di Malta ed Esarcato per l'Europo Meridionale)

Diverse sono le iniziative prevista nella nostra diocesi di Ancona-Osimo: incontri di preghiera e amicizia nelle parrocchie, nella Chiesa Ortodossa ed nella Chiesa di Cristo (protestante), la conferenza del Pastore Fulvio Ferrario  e la celebrazione ecumenica  al Duomo di Ancona

I dettagli nell'allegata Locandina:

2011 Locandina programma Settimana.pdf